Open CALL  ZONA MARTISKA Cinema e Teatro

Open CALL ZONA MARTISKA

 

ZONA MARTISKA

+ Open Call per danzatori / performer +

 

Un progetto promosso dall’Associazione COORPI – Torino

 

a cura di:

Chiara Borghi + Denise Aimar + Gianluca Bargis + Mattia Fusaro + Luca Giacolini + Antonella Zeverino

 

Il progetto Zona Martiska è realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ORA!X Strade per creativi under 30”.

 

 

“La musica esiste nel tempo; l’architettura nello spazio. La danza vive contemporaneamente nel tempo e nello spazio.” Curt Sachs

 

+ ZONA MARTISKA

 

Zona Martiska è un progetto di sperimentazione performativa e sonora, che esplora la commistione tra tecnologia digitale e arte performativa, con l’obiettivo di elaborare nuove relazioni tra tecnologie esistenti e processo creativo, e di restituire come output finale una performance dal vivo.

 

Zona Martiska e Simona Deaconescu, coreografa e fondatrice di Tangaj Collective con cui sviluppa da anni progetti legati a danza e videoarte esplorando l’intersezione tra arte e scienza, cercano 3 danzatori e performer da coinvolgere nella creazione di un’opera site specific e transmediale, in cui performer e pubblico si fonderanno in un’esperienza unica di esplorazione urbana, arricchita attraverso l’integrazione di sistemi tecnologici sviluppati ad hoc.

 

È richiesto ai candidati danzatori e performer di avere una preparazione professionale nei linguaggi del corpo o di essere in corso di studi; gli ambiti di riferimento includono danza contemporanea, circo contemporaneo, teatro fisico, e si predilige esperienza o predisposizione all’improvvisazione e all’ibridazione di linguaggi. Non ci sono limiti di età. Si richiede la conoscenza della lingua inglese.

La performance sarà sviluppata tra marzo e ottobre nell’ambito di 3 workshop a carattere residenziale, ospitati presso la Lavanderia a Vapore di Collegno (TO) grazie alla collaborazione e al supporto di Fondazione Piemonte dal Vivo. I workshop costituiranno un’occasione unica di formazione e ricerca, fornendo ai performer gli strumenti e le competenze per esplorare la commistione tra linguaggi del corpo e tecnologia, finalizzando la ricerca allo sviluppo della performance finale.

La performance debutterà con uno Studio a maggio durante il Festival Internazionale di Danza Contemporanea Interplay 2019 e si realizzerà con un evento finale tra ottobre e novembre (data in corso di definizione) in un’architettura inesplorata della città di Torino.

Le date dei workshop intensivi sono:

workshop 1:              25 – 31 Marzo 2019 (tra le 9.30 e le 17.30)
workshop 2:  22 – 30 Maggio 2019 (escluso domenica – tra le 9.30 e le 17.30)
workshop 3: 1 settimana tra Ottobre e Novembre 2019 (da definire)

 

È richiesta la disponibilità a partecipare alle giornate di workshop, alle giornate di spettacolo e ad eventuali altre prove tecniche in fase di calendarizzazione.

 

 

+ COMPENSO

La partecipazione ai workshop è limitata a 3 danzatori / performer e prevede un compenso retributivo in forma di borsa di studio.

 

 

+ COME PARTECIPARE

Per partecipare è necessario inviare la propria candidatura entro domenica 3 marzo 2019 alle 23:59 alla mail: zonamartiska@gmail.com

L’oggetto della mail dovrà essere: CANDIDATURA PERFORMER ZONA MARTISKA

Si richiede di allegare alla mail:

+      CV artistico

+      Lettera motivazionale (max 2000 battute)

+      Link video

 

I candidati pre-selezionati per accedere all’audizione in presenza della coreografa responsabile, riceveranno comunicazione via mail. Per qualsiasi altra informazione è possibile fare riferimento alla mail zonamartiska@gmail.com.

 

 

+ SIMONA DEACONESCU

Simona studia Coreografia presso The National University of Theatre e Cinematografia e Direzione Cinematografica presso la Media University di Bucharest. Nel 2013 fonda Tangaj Collective, una compagnia di danza indipendente che sviluppa progetti innovativi nel campo della performance e della video arte, all’intersezione tra arte e scienza. Nel 2016 riceve un premio onorario dal The National Center of Dance, come riconoscimento per il suo contributo alla crescita della danza contemporanea in Romania.

 

È riconosciuta a livello internazionale per performance di danza basate sulle più recenti ricerche nel campo della scienza cognitiva e delle filosofie del futuro, come Counterbody (2017), Aftertaste (2015), Birdville (2014) e The Dream Factory (2013). Le sue performance e i suoi workshop sono stati ospitati da numerosi festival in Romania, Austria, USA, Ungheria e Turchia. Ha diretto alcuni film di videodanza, tra cui Sonder (2016) e Silent Places (2013) che sono stati selezionati e premiati in più di 40 festival di videodanza nel mondo. È co-fondatrice e direttrice artistica del Bucharest International Dance Film Festival e ha lavorato come curatrice per la Dance Film Platform nell’ambito della Bucharest Architecture Annual e per Bucharest 2021. Collabora e co-organizza X Platform, un programma di residenza dedicato ai nuovi mezzi digitali e alle installazioni interattive. Per ulteriori informazioni riguardo Simona: http://www.tangajdance.com/ 

 

 

 

 

 

 

 

 


Leggi qui per maggiori dettagli.

Scadenza: 31.3.2019

Share Button