Bando Altofest 2023

Altofest nasce nel 2011 come atto di resistenza artistica e politica, con l’intento di DARE LUOGO ad una comunità fondata sul principio di “cittadinanza poetica”, che richiama al dialogo tutte le componenti sociali del tessuto umano-urbano in cui si innesta. Esso agisce come un’interferenza semantica nella quotidianità, donando ai suoi abitanti l’occasione per parlarsi in una lingua neutra, incontrarsi in uno spazio di rischio condiviso.

Altofest è un’opera sistemica di Teatringestazione, estesa nel tempo e nello spazio, condivisa in forma di festival con una collettività eterogenea, fatta di artistE, cittadinE e residenti, ricercatrici, studiosE e operatrici in ambito culturale, spettatrici consapevoli e occasionali.

Teatringestazione compone la drammaturgia di Altofest combinando le proposte pervenute via bando con gli spazi domestici e lE sue abitanti, dando luogo ad un’azione collettiva diffusa in diversi quartieri della città.

Altofest tende ad emanciparsi progressivamente dalla funzione di mera “produzione” e/o “programmazione” di spettacoli ed opere artistiche, abitualmente attribuita ai festival, per prefigurarsi come uno spazio di socialità sperimentale. Le cittadinE residenti accolgono artistE e autrici di diverse discipline, invitatE a mettere in discussione le proprie opere compiute, in maniera pubblica e collettiva, attraverso un’operazione di traduzione per lo spazio domestico.

Possono essere proposte una o più opere originali e compiute, concepite per spazi formali, e che alla compilazione del presente bando abbiano già debuttato pubblicamente. Sono ammesse anche opere di repertorio, o quelle archiviate che si intendono riattivare. Il tema, il contenuto, la durata, sono liberi. Le opere proposte devono appartenere al campo dell’arte dal vivo (teatro, danza, performance, formati sperimentali e interdisciplinari). Sono esclusi i progetti artistici incompiuti o ancora in fase di studio o di creazione.

Le artistE sono invitatE a svolgere una residenza artistica di rielaborazione dell’opera proposta. L’opera sarà poi aperta al pubblico durante i giorni di programmazione, successivi alla residenza.
La permanenza delle artistE è richiesta per l’intera durata di Altofest, per un totale di due settimane.

Altofest garantisce l’alloggio con uso cucina, un contributo di produzione, e ulteriori risorse tecniche e umane.

Leggi qui per maggiori informazioni.

Scadenza: 04.2.2023

Hai bisogno di aiuto per inviare la tua candidatura?

 

gli ultimi concorsi

mettiti alla prova con il concorso giusto per te

arti
visive

cinema e
teatro

moda e
design

musica

NON PERDERE NEANCHE UN CONCORSO

Ricevi ogni settimana un'email con i migliori bandi e concorsi italiani selezionati per te nelle categorie arti visive, cinema e teatro, moda e design, musica. Ti diamo anche notifica dei concorsi in scadenza!

🎉 La tua iscrizione è avvenuta con successo! Controllo la tua email per confermare l'iscrizione.