PREMIO INTERNAZIONALE LEXENIA ARTE E GIUSTIZIA Arti Visive

PREMIO INTERNAZIONALE LEXENIA ARTE E GIUSTIZIA

Il “Premio Internazionale Lexenia Arte e Giustizia”, ispirato alle strette relazioni del diritto con letteratura, musica e arti visive, rappresenta un’esperienza culturale che unisce sul piano internazionale candidati e giurati di età ed estrazione professionale differenti, accomunati dalla passione per il diritto, la formazione, l’arte.

Lexenia rappresenta la fusione di Lexlegge, dal latino (legere o ligare), con Xeniaospitalità, dal greco (ξενίαxenía). Lexenia è dunque una parola che fonde i due mondi (quello greco e quello latino) che hanno creato la cultura occidentale. Il Premio contribuisce alla creazione di una comunità in cui i giuristi incontrano i non giuristi, superando la divisione del sapere e la frammentazione della cultura.

Per ogni Arte esiste una sezione libera e una sezione a tema imposto, entrambe aperte a tutti.

Il tema imposto è “Il diritto e le altre arti”, in omaggio al libro, così intitolato, di uno dei più grandi giuristi contemporanei, il prof. Francesco Galgano (avvocato, docente universitario, magistrato, scrittore e pittore), esempio mirabile di connessione fra la cultura giuridica e le altre culture.

Per rendere evidente la contaminazione tra “il diritto e le altre arti”, anche la sezione a tema imposto, come quella a tema libero, si rivolge a giuristi e, forse soprattutto, ai non giuristi.

Il Premio vanta una Giuria di grande prestigio, composta da avvocati, magistrati, professori universitari, notai, musicisti, scrittori, attori, registi e pittori. Tutti i giurati, all’insegna della massima trasparenza, sono enunciati in calce con le loro qualifiche.

Al concorso possono partecipare autori di qualsiasi cittadinanza purché maggiorenni.

Gli autori dovranno inviare con le opere anche una copia del versamento di iscrizione indicando la sezione cui vogliono iscrivere le loro opere.

Gli autori dovranno inviare gli elaborati esclusivamente tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica premio@lexenia.it

Indicare nell’oggetto della mail: “Iscrizione al concorso”, allegare un file con l’opera e la copia del pagamento effettuato.

 

Modalità di allegazione delle opere

Per le sezioni A – F: allegato a mezzo email in unico file, in word – non sono accettati PDF – con corpo 12 e carattere Times New Roman

Per le sezioni G e H: formato mp3, allegato a mezzo email o jumbomail (qualora il file da allegare risulti troppo pesante, sarà possibile procedere tramite we transfer, con specificazione del proprio nominativo affinché sia possibile collegare gli mp3 alla mail di iscrizione).

Per le sezioni I e L: fotografia del dipinto, del disegno o della scultura, allegato a mezzo email in formato .jpg, .png, .bmp, .gif). Specificare in un file di testo: il titolo, la tecnica usata, le dimensioni e il tipo di supporto.

Per le sezioni M e N: allegato a mezzo email in formato .jpg, .png, .bmp, .gif

Contenuto della mail: Nel corpo della mail dovranno essere indicati nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica, brevissime note biografiche (non più di un paio di righe) e la seguente formula: “Accetto tutte le norme del bando. Dichiaro la paternità e l’originalità delle opere inviate e del loro contenuto. Autorizzo l’uso dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 D.L. 196/2003 e successive modifiche, in ottemperanza al GDPR regolamento U.E. 679 del 2016”.

(Lexenia utilizzerà i suoi dati solo ed esclusivamente per l’invio di informazioni culturali e si impegna a non cederli MAI a terzi).

Lexenia s.r.l. non è responsabile di plagi o violazioni di legge.

Il giudizio della giuria è insindacabile ed inappellabile.

Con la partecipazione al concorso il partecipante autorizza gli organizzatori alla pubblicazione e divulgazione della propria opera, restandone comunque unico proprietario.

Si può partecipare soltanto con opere inedite alla data d’invio della partecipazione al premio. Sono escluse le opere edite. Per edito si intende pubblicato in un volume cartaceo (libro personale, catalogo, antologia, ecc.) dotato di codice ISBN o in rivista (cartacea e/o digitale) dotata di codice ISSN. Non sono da intendersi ‘edite’ le opere apparse su siti personali, blog, riviste non registrate e Social Networks. Per le sezioni G e H, sono da intendersi ‘inedite’ anche le opere apparse su siti personali e blog privati ad accesso limitato, sono invece considerate edite, e quindi escluse dal Concorso, le canzoni apparse sui Social Networks.
Sono ammesse anche opere già vincitrici di altri concorsi.

Non si darà seguito a richieste in merito a posizionamenti e punteggi ottenuti né a commenti critici sulle proprie opere presentate.

La partecipazione al concorso presuppone la tacita accettazione di tutte le norme del bando.

 

Sezione A

Singole poesie inedite a tema libero in lingua italiana o in vernacolo o in lingua straniera (purché, per i testi in vernacolo o in lingua straniera, si invii anche la traduzione).

Tema: Libero

Copie: unica copia

Lunghezza: senza limiti di lunghezza

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione B

Singole poesie inedite a tema libero in lingua italiana o in vernacolo o in lingua straniera (purché, per i testi in vernacolo o in lingua straniera, si invii anche la traduzione).

Tema: “Il diritto e le altre arti”. Sono ammesse opere che abbiano attinenza, anche generica, a diritto, giustizia, professioni legali, formazione legale.

Copie: unica copia

Lunghezza: Senza limiti di lunghezza

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione C

Racconto inedito o Monologo teatrale inedito

Tema: libero

Copie: unica copia

Lunghezza: massimo 5 pagine.

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione D

Racconto inedito o Monologo teatrale inedito

Tema: “Il diritto e le altre arti”. Diritto, giustizia, professioni legali, formazione legale

Copie: unica copia

Lunghezza: massimo 5 pagine.

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione E

Romanzo inedito (in lingua italiana)

Tema: libero

Copie: unica copia

Lunghezza: minimo 70 cartelle, A4

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione F

Romanzo inedito (in lingua italiana)

Tema: “Il diritto e le altre arti”. Diritto, giustizia, professioni legali, formazione legale

Copie: unica copia

Lunghezza: minimo 70 cartelle, A4

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione G

Brano musicale inedito in lingua italiana, genere MUSICA LEGGERA CANZONI

Tema: Libero

Lunghezza: massimo 4 minuti

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione H

Brano musicale inedito in lingua italiana, genere MUSICA LEGGERA CANZONI.

Tema: “Il diritto e le altre arti”. Diritto, giustizia, professioni legali, formazione legale

Lunghezza: massimo 4 minuti

Opere ammesse: senza limiti

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                .

 

Sezione I

Pittura e scultura

Tema: libero

Copie: 1

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione L

Pittura e scultura

Tema: “Il diritto e le altre arti”. Diritto, giustizia, professioni legali, formazione legale

Copie: 1

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione M

Fotografia

Tema: libero

Copie: 1

Opere ammesse: senza limiti

 

Sezione N

Fotografia

Tema: “Il diritto e le altre arti”. Diritto, giustizia, professioni legali, formazione legale

Copie: 1

Opere ammesse: senza limiti

 

Quote di partecipazione

È prevista una quota di iscrizione per spese di segreteria e di organizzazione di euro 10,00 per ciascuna Opera presentata (indipendentemente dalla sezione di appartenenza).

Per il pagamento della quota di iscrizione, è possibile effettuare un versamento tramite bonifico bancario oppure tramite PayPal:

Bonifico bancario

effettuare un versamento sul Conto corrente intestato a Lexenia S.r.l.
IBAN: IT36 J030 6970 4691 0000 0001 633
Banca Intesa Sanpaolo
Filiale di Montecatini, via dei Martiri n. 17

PayPal

email: amministrazione@lexenia.it

indicando nella causale: Premio Internazionale Lexenia Arte e Giustizia.

 

Gli autori dovranno inviare con le opere anche una copia del versamento di iscrizione indicando la sezione cui vogliono iscrivere le loro opere come sopra indicato. È possibile anche inviare soltanto una foto del versamento.

 

Premi

I premi nelle varie sezioni consistono:

  • per il primo classificato di ogni sezione, intervista all’autore, pubblicazione e diffusione sul sito lexenia.it con pagina dedicata e sui connessi social networks, pergamena;

  • per il secondo e il terzo classificato di ogni sezione, pubblicazione e diffusione sul sito lexenia.it e i connessi social networks, pergamena;

  • per tutti gli altri partecipanti l’attestato di partecipazione o, su indicazione della Giuria, il diploma di merito.

Tra i vincitori delle varie sezioni, verrà altresì scelto un Vincitore assoluto del Premio “Arte e Giustizia” 2019, il quale riceverà in omaggio una notte a Venezia per 4 persone in suite in Piazza San Marco o a Rialto, secondo disponibilità della struttura e in periodo da concordare (iber.bolignano@gmail.com).

L’organizzazione del premio si riserva di assegnare premi speciali e attestati alle opere più meritevoli

La Commissione ha la facoltà eventuale di non assegnare alcun premio, qualora i componimenti non fossero ritenuti meritevoli.

I risultati verranno pubblicati entro 3 mesi dalla scadenza del bando sul sito Web: lexenia.it e sul sito concorsiletterari.it

Non verranno stilate graduatorie al di fuori dei primi tre classificati di ciascuna sezione. I vincitori saranno altresì avvisati per e-mail o telefonicamente.

Premiazione

Lexenia si riserva la facoltà di organizzare una serata di premiazione, alla presenza di finalisti e giurati, a Bologna (BO) o a Montecatini Terme (PT), entro fine 2019. Tutti i premiati potranno ritirare il premio personalmente o tramite delega; in ogni caso, gli assenti riceveranno i premi ai recapiti forniti.

 

Giurie

 

SEZ. A, B, C, D, E, F

Antonio Albanese (Prof. univ. Diritto civile, Avvocato, Compositore e Scrittore)

Carlos Branca (Regista, Attore e Maestro di teatro)

Alessandro Carli (Giornalista, Critico teatrale e Direttore di San Marino)

Raffaella Pagliochini (Avvocato, Politico, Presidente del Consiglio comunale di Todi, Attrice, autrice e regista di Opere teatrali in vernacolo)

Margherita Pittalis (Prof. univ. Diritto privato, Avvocato, Compositrice e Poetessa)

Benedetta Riccomi (Amministratore unico di Lexenia, Prof. Lettere)

Fabio Scotto (Prof. univ. Letteratura francese e Poeta)

Giovanna Vigilanti (Prof. Letteratura italiana)

 

SEZ G, H

Deborah De Angelis (Avv., docente master Diritto della musica, Presidente naz. Associazione A-DJ, Consigliere giuridico per il diritto d’autore del Ministro per i beni culturali)

Enrico Deregibus (Giornalista musicale e Direttore artistico, biografo di Francesco De Gregori)

Renato Droghetti (Arrangiatore, autore e tastierista)

Massimo Franzoni (Prof. univ. Diritto civile, Avvocato e Corista)

Manlio Mallia (Avv., docente master Diritto della musica, già Dirigente Siae)

Bruno Mariani (Chitarrista, autore e produttore Dalla, Carboni, Ron)

Valentina Mattarozzi (Cantante e autrice)

Iskra Menarini (Cantante, ex Solista Lucio Dalla)

Francesco “Frank” Nemola (Trombettista, produttore e influencer, dal ’98 musicista di Vasco Rossi)

Alberto Tedoldi (Avv., Prof. dir. processuale civile, Tenore, autore del libro “Il processo in musica – nel Lohengrin di Richard Wagner”)

 

SEZ I, L, M, N

Marjan Babaie Nasr (Pittrice e cantante lirica)

Solveig Cogliani (Consigliere di Stato e Pittrice)

Fabio De Poli (Pittore, scultore e ceramista)

Rocco Guglielmo (Notaio e Direttore del Marca – Museo di arti moderne di Catanzaro)

Francesco Musante (Pittore, scultore e ceramista)

Maria Giulia Roversi Monaco (Prof. univ. di Diritto Amministrativo, Avv., titolare dell’insegnamento di Law and the Arts)

Stefania Santacroce (Responsabile relazioni istituzionali ed eventi HERA S.p.A.)

 


Leggi qui per maggiori dettagli.

Scadenza: 15.7.2019

Share Button