Trasformatorio 2018 - Laboratorio Internazionale per Arti sperimentali, performative e site specific Archivio

Trasformatorio 2018 – Laboratorio Internazionale per Arti sperimentali, performative e site specific

Trasformatorio

Laboratorio internazionale (hack) per arti sperimentali e site specific

20 aprile – 1 maggio 2018 
Scaletta Zanclea (ME)

Dyne.org e il Comune di Scaletta Zanclea sono orgogliosi di annunciare la quarta edizione di Trasformatorio in Sicilia.

La chiamata è APERTA fino all’11 febbraio 2018

Cos’è?

Trasformatorio è un laboratorio internazionale focalizzato sulle pratiche legate alle prestazioni site-specific.

Nato nel 2013 come laboratorio per performance art e hacking, Trasformatorio fa parte della metodologia di ricerca sperimentale di dyne.org, una fondazione no-profit internazionale e think tank con sede ad Amsterdam.

Trasformatorio intende sviluppare ricerche originali, produrre e distribuire contenuti tecnici e artistici innovativi, migliorare e inventare nuovi modi di stabilire un contatto con i discorsi sociali e ambientali.

Trasformatorio è finalizzato all’inclusione, al rispetto dell’ambiente e degli elementi umani e animali che interagiscono con esso. Il laboratorio si svolge all’interno del territorio che esplora e utilizza la trasformazione come paradigma del lavoro.

Trasformatorio è interessato a lavorare con forme di spettacoli che possono essere preparati e consegnati in qualsiasi contesto, del teatro e delle reti elettriche. Spettacoli che riflettono sulla microcultura dei luoghi in cui sono sviluppati.

Trasformatorio è proposto ai professionisti: attori, musicisti, designer, architetti, scenografi, video / cineasti, ballerini e performer, fotografi, hacker, studenti di arti applicate, studi teatrali e belle arti, ricercatori indipendenti e accademici. Un numero uguale di spazi è riservato agli artisti siciliani e il sesso è bilanciato.

Questa edizione si terrà per il secondo anno in Scaletta Zanclea, utilizzando il “borgo”, la montagna e il mare e i dintorni del Castello “Rufo Ruffo” come materiali di base per il lavoro degli artisti.

2018 Cosa sta per succedere?

Questa è una ricerca che deve essere condotta all’interno di uno scambio etico, rispondente allo specifico ambiente (= persone, storia, spazio, natura) di Scaletta Zanclea.

La posizione

Scaletta Zanclea (38 ° 02’41 “N 15 ° 27’46″ E) è un piccolo comune della provincia di Messina nella regione italiana della Sicilia a circa 15 chilometri a sud-ovest di Messina. Può essere raggiunto facilmente dall’aeroporto internazionale di Catania con il treno. Il comune ha sofferto pesantemente nelle frane che hanno devastato l’area nel 2009.

Lo splendido sito, vicino al mare dello Stretto di Messina e circondato dalle montagne, è ricco di connessioni storiche ed etnografiche che ispireranno gli artisti nelle loro trasformazioni: ad esempio la storia femminista medievale di Macalda di Zanclea, il gioco degli scacchi, la storia di Morgana la Fata, il mito e il paesaggio.

Il laboratorio 2018

Trasformatorio è stato a Scaletta per il primo contatto ad aprile 2017, quindi ti unirai a un processo in divenire nella sua seconda iterazione con alcuni nuovi artisti e varie piattaforme con cui sperimentare. 
I nostri occhi sono su alcune delle seguenti parole chiave: 
cose che parlano, animali che raccontano una storia, onde radio, passeggiate, strati, movimento, suoni elettroacustici, la poesia di oggetti, fantasmi felici, danza con il vento, la musica delle mani su superfici ruvide.

Apri conoscenza

Le ricerche svolte dal Trasformatorio saranno documentate online e distribuite su licenze aperte. 
Trasformatorio favorisce lo sviluppo aperto di hardware e software, la libertà di pensiero e la libera circolazione delle idee. Eventuali opere di collaborazione nate in Trasformatorio sono necessarie solo per mantenere questa politica di accesso aperto e citare Trasformatorio nelle loro comunicazioni.

Laboratori e laboratori:

Applicazione e sviluppo di abilità personali su prestazioni site-specific. 
L’etica del Trasformatorio è che i partecipanti condividono e co-sviluppano le loro competenze in nuove. Quindi tutti i partecipanti sono quindi considerati coproduttori di Trasformatorio.

Iterazioni

Trasformatorio 2018 ospiterà anche la prima iterazione del progetto Iterations
Le iterazioni consistono in una serie di residenze d’artista, mostre, incontri di riflessione e scambi, che si svolgono tra il 2017 e il 2020. Artisti e professionisti della cultura sono accolti in situazioni per sperimentare e riflettere su ciò che è il futuro della collettività, condividendo e lavorando insieme in digitale e i contesti in rete possono essere simili.

Il progetto è avviato da quattro organizzazioni che hanno una chiara affinità con approcci aperti nei confronti dell’arte, della tecnologia e della società e che sentono una necessità condivisa di ricercare le condizioni in cui gli artisti che utilizzano la tecnologia lavorano. 
Queste organizzazioni sono Constant (Brussel), Hangar (Barcellona), Esc (Gratz) e Dyne.org (Amsterdam).

BIAS 2018

Trasformatorio 2018 attiverà anche una collaborazione con WISH – World International Sicilian Heritage che farà parte del BIAS 2018 a Palermo. BIAS è l’acronimo di International Biennial Contemporary Art Exhibition of the Religions of Humanity ed è una mostra transnazionale di arte contemporanea organizzata nel centro storico di Palermo e in località della Sicilia. Per il tema BIAS selezioneremo se ci saranno progetti nel tema di quest’anno che potrebbero svilupparsi ulteriormente e diventare parte della mostra del 2018. Il tema di quest’anno è: “La soglia è la parte più lunga del viaggio”.

Presentazione

I  risultati saranno presentati alla fine per diversi tipi di pubblico, in diversi modi, a seconda del contenuto, carattere e lo stato di sviluppo di idee e materiale, senza alcun obbligo per i partecipanti di mostrare il loro lavoro. La documentazione sarà condivisa dal sito Trasformatorio.

Come partecipare

Una lettera di motivazione può essere inviata a fredd@dyne.org.

entro domenica 11 febbraio 2017

Ci sono solo 20 posti disponibili .

Le candidature saranno scelte da Trasformatorio per riempire i posti disponibili all’interno di un processo di selezione interno aperto.

Cosa offriamo

La microeconomia del Trasformatorio richiede coinvolgimento, elasticità e pazienza. È anche un esperimento, un prezioso in sé.

  • Tutte le attività e i workshop sul sito saranno gratuiti per gli artisti partecipanti.
  • La città offrirà alloggio gratuito
  • dyne.org si prenderà cura delle spese del vitto
  • budget ridotto per attrezzature e materiali
  • tutto il resto sarà a spese del partecipante

NB: Quest’anno Trasformatorio usufruisce di un budget come contributo al trasporto facendo parte del progetto Europa creativa “Iterations”. Trasformatorio rilascerà lettere di invito per i partecipanti selezionati disposti a richiedere sovvenzioni di viaggio.

Partner

  • Dyne.org
  • Comune di Scaletta Zanclea (ME)
  • Iterations
  • Associazione Culturale Siddharte
  • WISH-BIAS  
  • MUSIF – Museo Informatica Funzionante Palazzolo Acreide

Trasformatorio 2018 è cofinanziato attraverso un sussidio Creative Europe della Commissione Europea


Leggi qui per maggiori dettagli.

Scadenza: 11.2.2018

Share Button