Spi Stories concorso di cortometraggi Archivio

Spi Stories concorso di cortometraggi

La nona edizione di Spi Stories è dedicata al futuro dopo la pandemia. Il concorso di cortometraggi promosso da LiberEtà, insieme al sindacato dei pensionati della Cgil, quest’anno si apre anche ai racconti brevi e ai graphic novel.

La pandemia ha cambiato radicalmente le nostre vite. Ha prodotto dolore e paura, ha aumentato le disuguaglianze. Ma ha anche stimolato riflessioni e fatto nascere idee nuove e comportamenti diversi. Ci ha costretto a ripensare i nostri ritmi veloci, la nostra organizzazione sociale, le relazioni tra noi e gli altri. Ci ha imposto di rispondere a problemi complessi come comunità, anziché come singoli, e ci ha chiesto di misurarci con il senso del limite, riferito ai nostri comportamenti individuali e collettivi.

La pandemia ci ha anche interrogato sul ruolo della politica, sul concetto di sostenibilità sociale e ambientale, su quello di solidarietà e partecipazione e su quello di libertà. Infine, ci ha messo di fronte ai nostri errori.

Cosa fare allora? Dobbiamo pensare e riprogettare il futuro in modo radicalmente diverso oppure c’è qualcosa che possiamo salvare del passato? Stiamo già gettando nel presente i semi per costruire un futuro diverso?

Chiediamo a tutti i partecipanti al concorso, giovani soprattutto, di cimentarsi con questi temi. Il concorso prevede la possibilità di realizzare un video della lunghezza massima di dieci minuti oppure un racconto breve o un graphic novel di massimo venti cartelle, realizzati non prima del gennaio 2020.

Leggi qui per maggiori informazioni.

Scadenza: 28.2.2021

Share Button