Premio PUNCTUM - Sinestesie Cromatiche Archivio

Premio PUNCTUM – Sinestesie Cromatiche

Fondazione Maimeri con il patrocinio scientifico dell’Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali e Dipartimento di Studi Storici), in collaborazione con MIA Fair e con la partecipazione dell’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti – TAU Visual presentano la OPEN CALL per la partecipazione alla Prima Edizione del Premio PUNCTUM - Sinestesie Cromatiche.

ll colore in fotografia è ormai onnipresente. Tuttavia, molto del rapporto tra colore e fotografia resta non indagato sia sul piano della riflessione sia su quello della pratica fotografica.

I colori ci aiutano a raccontare storie e a trasmettere emozioni. Dove si colloca, però, la differenza tra un’emozione che ci investe passivamente come qualcosa di già dato e quella che prende realmente vita nell’incontro tra il fotografo e l’osservatore? E ancora: davvero i colori servono a rispecchiare più fedelmente la realtà? O non marcano invece un particolare momento del nostro incontro con il mondo?

Come ogni buon fotografo sa, non c’è nulla di più sfuggente dei colori. Essi cambiano continuamente con la luce, ma anche a seconda di come “filtriamo” i dati che ci arrivano dal mondo. Ci sono poi i colori della memoria, che non erano così come sono, ma lo sono diventati. Ci sono colori che sono “troppo”, e ci fanno perdere il senso per il colore.

Questi e altri interrogativi sono al centro del bando che la Fondazione Maimeri, con il patrocinio scientifico dell’Università degli Studi di Milano, apre a fotografi professionisti e amatori che vogliano interrogarsi sul rapporto tra fotografia e colore.

Il tema della call si rivolge a tutti i generi fotografici, dalla fotografia artistica, al fotogiornalismo; dalla fotografia di moda, a quella documentaristica; dalla fotografia naturalistica, alla produzione vernacolare.

Leggi qui per maggiori informazioni.

Scadenza: 18.7.2021

Share Button