LIFE BEYOND PLASTIC Archivio

LIFE BEYOND PLASTIC

Gina Affinito è lieta di presentare il progetto 

LIFE BEYOND PLASTIC

mostra d’arte contemporanea

 

 

“Le immagini possono risvegliare le coscienze come una premessa necessaria all’avvio di qualche azione; è come un appello a fare qualcosa, non soltanto a sentirsi turbati o indignati. Come per dire: “Basta! Intervenite, agite!”

 (Sebastião Salgado, Genesi)

 

 

 

 

 

Progetto

L’iniziativa “Life Beyond Plastic”, mostra collettiva d’arte, nasce dalla proposta di generare una riflessione sul grave problema dell’inquinamento dei mari, causato anche dall’abbandono della plastica. Una proposta per sensibilizzare e prendere sempre più coscienza di quelle che possono essere le conseguenze di un nostro agire quotidiano non troppo consapevole.

 

“Il 70% per cento dei rifiuti che inquinano gli oceani sono di plastica, un materiale virtualmente indistruttibile che si decompone in pezzetti sempre più piccoli. I frammenti inferiori ai 5 millimetri sono detti micro plastiche. Si calcola che nell’oceano ce ne siano 5 bilioni (migliaia di miliardi) e sono in grado di arrecare danni significativi alle catene alimentari e agli ecosistemi marini.

Sempre più spesso vediamo immagini di balene spiaggiate, di uccelli affamati, di tartarughe e di tante specie marine che restano strangolate da oggetti di plastica che ingeriscono o nei quali restano intrappolate, morendo soffocate o annegate..” 

(Indagine “Ocean Pollution”)

 

Creare consapevolezza sul problema e un piccolo impatto concreto, attraverso l’Arte, è uno degli obiettivi del progetto, che nasce in quest’anno speciale, in cui è emerso con forza quanto la nostra salute sia correlata a quella dell’ambiente.

 

Siamo tutti complici dello stesso reato, ma è fondamentale donarsi la possibilità di cambiare e rimediare. 

Per ogni occhio che non vede, c’è un oceano che muore.

 

 

 

Gli artisti in esposizione

Saranno selezionati n. 20 artisti nelle sezioni pittura, fotografia, illustrazioni, scultura,  installazione, selezionati in base a parametri di:

. appartenenza al tema

. innovazione e sperimentazione

. valore della ricerca artistica

. originalità ed utilizzo dei linguaggi in modo trasversale

 

La selezione è aperta ad artisti di qualsiasi età e scelta stilistica;
ogni artista potrà presentare n. 1 opera legata al tema.

Date e location 

Dal 24 al 31 luglio 2021 con inaugurazione sabato 24 luglio, presso lo spazio museale “Ex Conservatorio S. Anna” di Lecce.

 

Domanda di ammissione
Il regolamento ed il modulo di partecipazione sono disponibili sul sito
www.ginaaffinito.com
L’artista per candidarsi dovrà inviare, entro e non oltre la data del 13 luglio 2021 (deadline), all’indirizzo gina.affinito@gmail.com:

- foto dell’opera (con eventuale sinossi) 

- modulo di partecipazione compilato (alla fine di questo regolamento)

- liberatoria firmata

Quota di partecipazione
La quota di partecipazione alla mostra, a copertura dei costi di servizio di: spazio espositivo, curatela, grafica, merchandising e rassegna stampa è di € 110 da versare SOLO all’atto dell’avvenuta selezione.
Le modalità di versamento saranno rese note solo ai partecipanti selezionati ed in forma privata. 

Spedizione
Ogni partecipante avrà cura di far giungere a destinazione le opere e prevederne il rientro. Tutti i dettagli saranno forniti in seguito alla selezione positiva. 

Sarà edito un catalogo contenente tutte le opere in mostra
Ad ogni partecipante sarà rilasciato attestato di partecipazione e catalogo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni contattare il curatore: gina.affinito@gmail.com – tel. 327.3463882

undefined


Leggi qui per maggiori dettagli.

Scadenza: 13.7.2021

Share Button