LA  MELA DEL PECCATO. Archivio

LA MELA DEL PECCATO.

La casa editrice ARTinGENIO è lieta di presentare il bando di selezione per 33 opere d’arte per la mostra collettiva ‘La mela del peccato’ (27.04.2018 / 05.05.2018) presso lo Spazio ‘ARTinGENIO 78′ (via Ragazzi del ’99, Firenze).

 

Il bando è volto alla selezione di 33 opere tra le seguenti discipline artistiche:

 

Pittura

 

Scultura

 

Fotografia

 

 

CRITERI DI AMMISSIONE

 

Il bando è aperto agli artisti di tutte le nazionalità, senza limiti di età. Tuttavia, è fatto obbligo agli artisti minorenni di inserire, nella domanda d’iscrizione, l’autorizzazione firmata da parte di un genitore o tutore e relativa copia di un documento d’identità in corso di validità.

 

Il tema al quale gli artisti dovranno ispirarsi è: “La mela del peccato” da cui trae il titolo la mostra stessa.

 

Per le opere di pittura e fotografia le dimensioni massime consentite (comprensive di cornice) sono 60 x 60 cm (base x altezza). Il polittico è considerato ‘opera unica’, pertanto la sua dimensione totale deve rispettare le misure sopra indicate. Sono ammesse opere pittoriche realizzate con qualsiasi tecnica e supporto (olio, acrilico, tempera, acquerello, vernice, smalto, spray, inchiostro, etc.).

Per le sculture le misure massime consentite sono 60 x 60 x 60 cm (base x altezza x profondità). Le sculture devono essere provviste di appositi supporti per l’esposizione.

 

Criteri fondamentali di selezione saranno la ricerca, la qualità e l’originalità delle opere che meglio si adattano al tema proposto. La selezione sarà effettuata dallo staff di ARTinGENIO.

 

 

 

 

DEADLINE, TERMINI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

 

Gli artisti interessati dovranno far pervenire la loro candidatura inviando tramite e-mail un breve curriculum vitae dell’artista (preferibile biografia, max 2000 battute), le immagini dell’opera in concorso formato JPG o TIFF, 300 dpi. Il file deve essere nominato specificando nel seguente ordine: nome e cognome dell’artista, titolo opera, anno, tecnica, dimensioni (base x altezza).

Il materiale deve essere inviato entro e non oltre domenica 25 MARZO 2018 all’indirizzo di posta artingenio.studio@gmail.com

 

Sarà cura della Casa Editrice ARTinGENIO selezionare 33 artisti per la mostra collettiva. Gli artisti selezionati saranno contattati da ARTinGENIO entro e non oltre SABATO 31 MARZO 2018.

 

 

QUOTA D’ISCRIZIONE

 

Agli artisti selezionati per la mostra collettiva “La mela del peccato” (27.04. / 05.05.2018) saranno invitati a versare un contributo di euro 80,00 (sul conto Banco Popolare di Empoli n° IT31K0503437831000000002374 ) che comprende:

 

  • Realizzazione dell’Edizione Catalogo delle Opere che verrà messo in vendita e immesso nel circuito editoriale come pubblicazione con ISBN, di cui n.10 copie verranno consegnate ad ogni artista

 

  • Pubblicazione Biografia dell’artista con breve testo critico sull’opera selezionata

 

  • la pubblicizzazione dell’evento sui principali social network e attraverso invito ai nostri contatti

 

  • Le opere saranno in mostra presso lo spazio ARTinGENIO 78da venerdì 27 aprile maggio a venerdì 4 maggio 2018 ad eccezione dei festivi

 

TRASPORTO

 

Sarà cura dell’artista spedire o consegnare personalmente ogni opera selezionata con relativo supporto e munita di tutto il necessario per essere esposta.  

Le spese di trasporto per l’invio e il ritiro delle opere selezionate sono a carico esclusivo dei partecipanti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PUBBLICAZIONE DELLE OPERE NEL CATALOGO

 

Il catalogo sarà costituito da un volume in edizione munita di codice ISBN con testo introduttivo sul tema della mostra e testi di presentazione per ciascuna opera e autore. Ad ognuno degli artisti saranno consegnate 10 copie. Copie aggiuntive del catalogo potranno essere acquistate al costo di 16,00 euro ciascuna.

 

Testi critici a cura di Francesco Corsi.

 

Francesco Corsi, filosofo, già docente in Metafisica e critico d’arte contemporanea

Francesco Corsi ha curato il testo critico del Catalogo “Venezia Alfonso Mangone” con Vittorio Sgarbi

http://www.store.rubbettinoeditore.it/venezia-alfonso-mangone-vol-1.html

Dirige la Collana Cenacolo dei Filosofi per i tipi delle Edizioni Cantagalli di Siena, per la quale ha curato il volume “L’ombra del divino nell’arte contemporanea” di Vittorio Sgarbi. http://www.ilcenacolodeifilosofi.it/libri.php

 

Ha inoltre curato tra i tantissimi eventi d’arte e di cultura il testo critico per la mostra “Double je” nella galleria Frank Pages di Crans Montana.

http://www.artribune.com/museo-galleria-arte/galerie-frank-pages/

 

Curatore come Editore, di APARTE Rivista di Arte Contemporanea del Centro Pecci

https://www.libreriauniversitaria.it/aparte-rivista-2016-artingenio-francesco/libro/9788894148084

 

 

 

PREMIO

 

Al vincitore verrà dedicata:

 

  • la copertina del catalogo della mostra e una pagina personale dedsul sito della casa editrice che rimarrà on line almeno fino al 30 giugno 2018, con una biografia, gli eventi più significativi della sua carriera artistica e le immagini di alcune sue opere.

 

  • Una mostra personale di una settimana presso Spazio ARTinGENIO 78 le cui date verranno concordate con l’artista.

 

La premiazione avverrà il giorno dell’inaugurazione.

 

 

 

 

 

 

RESPONSABILITA’

 

La casa editrice ARTinGENIO, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute, declina ogni responsabilità per eventuali furti, incendi o danni di qualsiasi natura alle opere che possono verificarsi durante le fasi della manifestazione. Ogni eventuale richiesta di assicurazione va sottoscritta dall’artista stesso ed è a sue spese.

 

 

CONSENSO

 

Ciascun candidato autorizza espressamente la casa editrice ARTinGENIO nonché il suo rappresentante legale a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 (legge sulla Privacy) e successive modifiche D.lgs.196/2003 (codice Privacy), anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette. Ogni partecipante al concorso concede in maniera gratuita alla casa editrice ARTinGENIO nonché al suo legale rappresentante i diritti di riproduzione delle opere e dei testi rilasciati al premio, al fine della redazione del catalogo, dell’eventuale pubblicazione sul sito web del premio e delle altre forme di comunicazione, promozione e attività dell’organizzazione. Il materiale inviato ai fini della sola iscrizione non verrà restituito. Gli organizzatori del concorso avranno diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente bando.

 

L’organizzazione si riserva il diritto di apportare variazioni al bando qualora se ne presenti la necessità comunicandolo agli artisti

 

L’adesione e partecipazione al premio implica l’accettazione incondizionata di tutti gli articoli del presente bando.

 

Il presente bando viene redatto in lingua italiana ed è tradotto in altre lingue. In caso di contrasto tra  l’originale redatto in lingua straniera e l’originale redatto in lingua italiana farà fede tra le parti e prevarrà quello redatto in lingua italiana. La traduzione del presente bando non è stata effettuata da un traduttore professionale dal momento che la stessa ha esclusivamente valore generale.

 

undefined


Leggi qui per maggiori dettagli.

Scadenza: 25.3.2018

Share Button