Corti sul filo del limite Archivio

Corti sul filo del limite

L’Associazione In-Oltre onlus viene costituita nel 2004 su iniziativa dell’Azienda Sanitaria Locale di Bergamo (ASL, ora ATS), del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, del Teatro Prova di Bergamo e di alcune persone fisiche. A questi soci fondatori si aggiungono nel tempo gran parte degli enti e dei soggetti impegnati nel campo della disabilità: Comune e Provincia di Bergamo, referenti delle Organizzazioni Sindacali, referenti dell’Università, Confcooperative Bergamo, Diakonia Bergamo, associazioni di famiglie, altri soci volontari.

La finalità è di realizzare progetti innovativi in grado di favorire l’inclusione delle persone con disabilità, con particolare attenzione alle potenzialità offerte dai linguaggi dell’arte.

Lo scorso anno la scelta è caduta sulle arti visuali e cinematografiche partendo dalle quali l’Associazione In-Oltre onlus ha organizzato una rassegna dedicata ai corti di fiction, documentario o sperimentazione che avessero per tema il limite nelle sue molteplici interpretazioni:

- limite, limiti e barriere, come strutture che bloccano (bloccherebbero) incontri possibili

- limite, limiti e confini, luoghi che separano (separerebbero) o mettono (metterebbero) in relazione

- limite, limiti e limitazioni, condizioni che dis-abilitano (dis-abiliterebbero)

- limite e nesso tra differenza, differenze e identità

Sulla scorta del successo in termini di qualità delle proposte e di risposta del pubblico dell’edizione 2018, nel 2019 In-Oltre decide di riproporre l’iniziativa trasformando la rassegna in un concorso.

 


Leggi qui per maggiori dettagli.

Scadenza: 28.2.2019

Share Button