ArtEtica. Call for Artist evento 2019 Archivio

ArtEtica. Call for Artist evento 2019

ArtEtica è un evento organizzato dalla società di mediazione artistica ForArts ed ha lo scopo di valorizzare giovani artisti emergenti, raccogliendoli in una città tanto antica quanto prestigiosa come Asti.

L’argomentazione scelta per l’evento è: l’arte etica come mezzo di sviluppo solidale e sostenibile.

Cosa vuol dire? I candidati, secondo la loro espressione artistica, dovranno portare un massimo di due opere con le quali esprimeranno cosa significa per loro la sostenibilità artistica.

L’utilizzo di materie varie, come materiali grezzi come gesso, stucchi, ghiaia ed affini, o qualsivolgia materiale di scarto di lavorazione o consumo (in ogni sua forma) saranno mezzi ben accetti all’evento.

Non ci sarà alcuna tassa (fee) per partecipare all’evento che, come d’altrone è l’Arte, è accessibile ed alla portata di tutti.

DOVE(?):

L’evento avra luogo ad Asti in data da definirsi (probabilmente seconda, o terza, settimana di luglio). La sede dell’esposizione verrà comunicata ai finalisti e, successivamente, ai vincitori della Call for Artist. Essendo un sabato sera, il vernissage avrà luogo in orario serale (18.oo ca. in avanti).

TASSE DI PARTECIPAZIONE (N.B.):

Si ricorda che l’evento è GRATUITO. Il buon mantenimento dell’opera e del trasporto è a carico del candidato. Si accettano spedizioni delle opere per chi concorre e risiede oltre i confini del Piemonte e Valle d’Aosta. Qualora vi sia l’effettiva necessità di spedire le opere, il candidato deve premurarsi di comunicarlo presso l’indirizzo email: info.forarts@gmail.com.

MODALITA` DI INVIO DELLE OPERE:

I candidati dovranno inviare una foto per opera all’indirizzo email: info.forarts@gmail.com (allegando una breve nota biografica e/o un Curriculum Vitæ). Si può concorrere con un massimo di DUE OPERE. Allegato alla domanda di candidatura bisogna segnalare anche se l’opera è disponibile alla vendita (si ricorda che ForArts prende il 10% di commissione sul prezzo di vendita).

Qualora le opere siano troppo grandi per essere allegate ad una mail normale, il candidato può utilizzare la piattaforma WeTransfer.

La giuria è composta da:

  • Edoardo Glinac, designer del Politecnico di Torino (Project Manager di ForArts);
  • Tullio Cerrato, membro del Consiglio Generale della Fondazione Biblioteca Astense “Giorgio Faletti”;
  • Leonardo d’Angiò, regista e creatore di contenuti (Social Media Manager di ForArts);
  • [presiede la giuria] Matteo Bona, pittore e scrittore (Key Account Manager di ForArts);


Leggi qui per maggiori dettagli.

Scadenza: 15.6.2019

Share Button